Crea sito
skip to Main Content

Rouen, dalla Francia all’Italia l’appello per i musulmani in chiesa. Cei: “Gesto enorme”

213547805-a2501410-69ff-4680-9385-e22a0cf924edI membri dell’Istituto di Alti Studi Islamici domenica si uniranno alla messa nelle principali città francesi. L’invito accolto anche dalla Comunità religiosa islamica italiana. Avvenire: “Gesto corale contro minoranza aggressiva”. Imam rifiuta sepoltura al killer di Saint-Etienne-du-Rouvray

leggi l’articolo (evidenzia tutto il link sotto e clicca con il destro del “maus” – successivamente clicca su vai alla pagina…)

http://www.repubblica.it/esteri/2016/07/29/news/rouen_messa_musulmani-145034979/?ref=HRER2-1

http://gds.it/2016/07/31/da-rouen-a-palermo-musulmani-a-messa-nelle-chiese-in-segno-di-fratellanza-imam-la-religione-e-amore_546328/

D13873034_1079551112112210_847149551018620176_na un’intervista a Mons. Corrado Lorefice:

“dai giovani riuniti a Cracovia, segni di speranza per il mondo intero”.

D/Lei a Palermo ha già condiviso alcuni momenti significativi con la comunità musulmana. Adesso arriva la richiesta degli Imam di partecipare anche in Italia alla messa domenicale, in segno di vicinanza alle vittime del terrorismo. Come considera questo gesto?

R/E’ un segno molto bello. Il dialogo è l’unica strada da percorrere. Nel nome di Dio non si può fare guerra o violenza. Come a Palermo anche a Cracovia diverse comunità islamiche hanno chiesto di partecipare all’Eucaristia domenicale. Mi pare un segno efficace come messaggio da trasmettere, ogni religione è tentata da violenza ma ha bisogno di purificarsi. Mi è di grande consolazioneil fatto che i fratelli musulmani abbiano questa sensibilità. Perchè i terroristi non sono musulmani e non hanno niente a che vedere con la fede. Come ogni cristiano che volesse seguire la via della violenza non ha niente a che vedere con il Vangelo.

 

 

 

Back To Top